Come organizzare un matrimonio con rito civile

Organizzare e realizzare un matrimonio civile di solito è più semplice che organizzarlo in chiesa, soprattutto dal punto di vista degli allestimenti. Una cerimonia in Comune infatti spesso lascia poco spazio ad esempio per gli addobbi floreali e più in generale per gli elementi decorativi. Occorre però ammettere che in Italia siamo fortunati, in più di un caso infatti i luoghi che ospitano i Comuni sono dimore storiche di grande pregio artistico. Nelle righe che seguono troverai i punti essenziali a proposito di cosa occorre sapere per organizzare un matrimonio con rito civile.

 

elena_e_carlos_00253_dsc_0419

Cosa tenere presente

Da un punto di vista prettamente burocratico occorre tenere presenti una serie di cose. Il primo passo da fare sarà quello di recarsi presso l’ufficio di stato civile del Comune di residenza per farsi rilasciare:

  • l’atto di nascita
  • il certificato di residenza
  • il certificato di stato libero
  • il certificato di cittadinanza

A questo punto gli sposi verranno chiamati per stabilire la data del giuramento a cui faranno seguito le pubblicazioni che saranno esposte presso la casa comunale per una settimana. Oggi, a seguito della modernizzazione della Pubblica Amministrazione, sempre più Comuni rendono disponibili le pubblicazioni anche online sul sito web istituzionale.

Le pubblicazione rappresentano un atto formale che ho lo scopo di rendere nota a tutti l’intenzione della coppia di contrarre il matrimonio affinché chiunque ne abbia motivo possa opporsi. Trascorsi quattro giorni l’Ufficiale di Stato Civile, in assenza di opposizioni, rilascia il “nulla osta” al matrimonio ed i due fidanzati possono celebrare il matrimonio entro 6 mesi pena la decadenza di validità dei documenti.

 

matrimonio_civile_composit_001

Non più solo in Comune

Negli ultimi anni un numero crescente di coppie, per rendere più via ed accattivante la giornata, al matrimonio svolto in Comune, “aggiungono” una seconda cerimonia in locations molto suggestive, a volte inconsuete ma soprattutto scenografiche che offrono grandi opportunità per realizzare scatti fotografici di grande impatto. Grazie al DPR n.396 del novembre 2000 infatti, in occasione di richieste di celebrazione di funzioni civili, ogni Comune avrà facoltà di mettere a disposizione, oltre agli uffici comunali, anche uffici separati o esterni. D’ora in avanti grazie a questa normativa sarà possibile celebrare il rito civile anche in luoghi ricchi di fascino ed atmosfera come ad esempio sulla spiaggia, presso meravigliosi castelli e ville e qualsiasi altro luogo che abbia un significato per la coppia…, ormai l’unico limite è la fantasia!

 

063_valentina_e_fabio_01091_dsc_2507

 

Dopo i dettagli “tecnici”…

…che hai appena letto ecco di seguito qualche idea per personalizzare e rendere unica la cerimonia civile. Visto che spesso queste celebrazioni sono molto veloci, ecco qualche spunto per “arricchire” il momento del “si”.

Come prima cosa le promesse! Sono quasi d’obbligo. Pensate al vostro partner e scrivete con il cuore tutto quello che vi “sale” dal cuore e desiderereste fargli sapere. In sintonia con questo potreste prevedere alcune letture da parte di amici e parenti a loro volta potrebbero manifestare il loro pensiero ed il loro affetto verso di voi.
Anche se non sarete all’interno di una chiesa gli addobbi floreali potranno rendere più accogliente e vivo il luogo. Un altro modo per personalizzare la cerimonia potrebbe essere quello di offrire ai vostri ospiti oggetti come ventagli, fazzoletti colorati (magari in sintonia con il tema cromatico degli allestimenti), utili oltre che come decorazione anche per asciugare eventuali lacrime di commozione.

Offrite ai vostri ospiti contenitori per custodire il riso in modo che anche il lancio possa diventare una situazione coreografica, magari accompagnandolo da petali di fiori, bolle di sapone o coriandoli multicolore. Queste sono solo alcune tra le tantissime idee per arricchire una cerimonia con rito civile. Adottate la soluzione più adatta a voi, divertitevi…, ma soprattutto siate felici.

Se hai trovato utile questo articolo, vorrei dirti che in questo blog ne troverai molti altri ricchi di informazioni, idee e spunti sui temi più richiesti da chi come te sta organizzando il proprio matrimonio.

A questo proposito, se sei alla ricerca del fotografo per il tuo matrimonio e desidereresti conoscere le domande più efficaci da porre per ottenere le informazioni più utili per organizzare al meglio il servizio fotografico, scarica la guida gratuita “Cosa chiedere al fotografo di matrimonio” a questa pagina.

Buona lettura e buoni preparativi.

 

WeCreativez WhatsApp Support
Se desideri maggiori info e per iniziare a conoscerci, scrivimi un messaggio Whatsapp
👋 Ciao, come posso aiutarti?