Come celebrare il matrimonio in spiaggia

Sposarsi in riva al mare è il sogno di molte coppie.

In effetti scegliere di pronunciare il fatidico “Si” a pochi passi dalla battigia, con il rumore delle onde che fa da sottofondo è una bella suggestione…, magari anche a piedi nudi sulla sabbia.

Oggi è possibile! La liberalizzazione introdotta dal DPR n.396 del novembre 2000 permette ai Comuni italiani, in occasione di richieste di celebrazione di funzioni civili, di mettere a disposizione, oltre agli uffici comunali, anche uffici separati o esterni, sempre di competenza del comune, ed in questi rientrano anche le spiagge libere.

Prima la burocrazia

Progressivamente sempre più località costiere della nostra bella Italia, stanno offrendo la possibilità di celebrare il rito civile in spiaggia.Le coppie che stanno pensando seriamente a questo tipo di soluzione per il loro matrimonio hanno ormai l’imbarazzo della scelta infatti la nostra penisola è bagnata da circa 7500 km di coste.

Dopo aver scelto la spiaggia presso la quale desiderereste sposarvi, per celebrare il rito civile sarà necessario informarsi presso il comune sul territorio del quale la spiaggia è ubicata, verificare le procedure da seguire per poter realizzare il vostro sogno di celebrare il matrimonio in un luogo unico ed originale. In primis verificate la disponibilità di un ufficiale comunale disposto ad unirvi in matrimonio. Dietro richiesta è possibile anche chiedere che ad officiare la cerimonia sia un parente o un amico.

Tenete presente che se sceglierete una spiaggia “famosa”, dovreste mettere in conto una lista d’attesa nutrita, per cui per non trovare sgradite sorprese iniziate ad informarvi con il dovuto anticipo. Tra queste località, per citarne solo alcune, si possono annoverare ad esempio le spiagge della Sicilia, del litorale Salentino, della Costiera Amalfitana, le spiagge romagnole affacciate sull’Adriatico oppure affacciate sul Mar Tirreno le meravigliose località delle Cinque Terre in Liguria o Forte dei Marmi e Marina di Pietrasanta in Toscana.

Considerato che il nostro Paese è costellato di bellissime località costiere con spiagge meravigliose, non è da sottovalutare la possibilità di scegliere una spiaggia meno conosciuta ma comunque in grado di offrire le suggestioni di un luogo di mare.

Gli elementi essenziali di un matrimonio in spiaggia

  • La scelta del tema e dei colori

Una volta scelto il tema marino, dovrete occuparvi della tavolozza dei colori. Il colore principe sarà inevitabilmente il blu sarà il blu in tutte le sue declinazioni. Potrà sembrare scontato ma di fatto non lo è in quanto ad esso, potrete contrappore le cromie a lui opposte nella ruota dei colori, ovvero le tonalità calde del giallo e dell’arancio, passando per il sabbia ed il bianco.

  • Il tableau mariage

    Si tratta di un elemento molto importante sul quale saranno indicati i nomi dei tavoli e dei vostri invitati. Potreste decidere di utilizzare i nomi dei mari, delle creature che li popolano o delle isole. Per quanto riguarda le decorazioni rispettate il tema cromatico dominante che avete scelto e poi sbizzarritevi con le decorazioni. Non potranno mancare sabbia (non sarà difficile procurarvela), sassolini e conchiglie.

  • Il bouquet

    Il bouquet è sicuramente il protagonista indiscusso della “dotazione” della sposa. Un’idea originale potrebbe essere quella di realizzarlo con conchiglie, magari raccolte insieme al vostro futuro marito durante un periodo di relax precedente il matrimonio. Per arricchirlo potreste aggiungere un nastro azzurro a rivestire l’impugnatura.

  • Gli allestimenti dei tavoli

    Per l’allestimento dei tavoli valgono le regole appena viste, ponendo attenzione alla continuità di stile, temi e colori. Le tovaglie, i centrotavola ed i segnaposto dovranno essere coerenti con l’atmosfera. Potreste ad esempio scegliere tovaglie in lino bianco o color sabbia, contenitori in vetro riempiti di sabbia, sassolini, conchiglie con al loro interno candele bianche e/o azzurre. Come segnaposto potreste pensare ad un oggetto semplice ed utile ma anche elegante in modo che gli invitati abbiano piacere a partarli a casa con sè a ricordo della giornata. Richiamando il tessuto dei tovagliati, potrebbe rivelarsi gradito offrire un fazzolettino in lino con un ricamo con filo azzurro che ritrae ad esempio un delfino.

    Buon divertimento…, ma soprattutto auguri per il vostro matrimonio!

Se sei alla ricerca del fotografo per il tuo matrimonio e desidereresti conoscere le domande più efficaci da porre per ottenere le informazioni più utili per organizzare al meglio il servizio fotografico, scarica la guida gratuita “Cosa chiedere al fotografo di matrimonio” a questa pagina.

Buona lettura e buoni preparativi.

WeCreativez WhatsApp Support
Se desideri maggiori info e per iniziare a conoscerci, scrivimi un messaggio Whatsapp
👋 Ciao, come posso aiutarti?