Fotografo di famiglia

Fotografia di famiglia

Per le coppie che scelgono di sposarsi il matrimonio rappresenta un traguardo lungamente desiderato che spesso viene raggiunto dopo anni di riflessioni e preparazione. Il periodo che intercorre dalla decisione, fino al giorno del matrimonio è una fase molto importante nella vita di una coppia. Un percorso di trasformazione che corona una fase della vita e ne apre un’altra in un più ampio progetto di vita.

La stragrande maggioranza delle coppie desidera mantenere il ricordo di questi momenti così importanti. In questo la fotografia è di grande aiuto nel creare un racconto visivo che sarà molto importante negli anni successivi. In particolare l’Album del matrimonio (tradizionale o moderno che sia) si può considerare senza dubbio come parte fondamentale del più esteso gruppo degli album di famiglia, depositari della memoria e una delle risorse più significative del racconto familiare e della comunità di appartenenza.

Anche se il matrimonio è uno dei momenti più significativi e simbolici nella vita di una coppia, a mio avviso, non è il solo momento “da ricordare” nella storia di una famiglia. Esistono infatti altre occasioni, più o meno considerate, che varrebbe la pena raccontare con la fotografia, come ad esempio:

  • il periodo della gravidanza
  • la nascita di un bimbo
  • il primo compleanno
  • le feste comandate
  • le vacanze
  • le giornate “normali” della vostra vita

Penso sia importante creare ricordi non solo delle occasioni speciali ma anche e soprattutto della quotidianità. Durante le “normali” giornate in famiglia, ci sono infatti tanti piccoli istanti che vale la pena ricordare. Momenti quotidiani che derivano dalle nostre abitudini, che diamo per scontati ma importantissimi nella storia della nostra famiglia e per la costruzione dei nostri ricordi insieme. La favola della buona notte, un “qualsiasi” fine settimana insieme ai giardini, un’“ordinaria” passeggiata in riva al mare, una “normale” escursione nei boschi, il primo giorno di scuola, il primo giro in bici senza rotelle, uno dei tanti pomeriggi trascorsi con i nonni. Solo per citarne alcuni.

Chi mi conosce sa che sono sempre abbastanza inquieto e ho sempre in mente nuove idee e progetti. Da qualche anno sto lavorando al racconto fotografico della comunità di cui faccio parte. Storie di famiglie declinate appunto attraverso la narrazione del matrimonio raccontate grazie al Metodo “Slow Wedding Photography” che ho ideato per aiutare le coppie che desiderano dedicare tempo e cura al racconto fotografico, ad ottenere fotografie spontanee in cui riconoscersi e rivivere le emozioni di uno dei periodi più importanti della loro vita insieme, oppure della genitorialità. Il progetto a questo proposito a cui tengo maggiormente è “La Testimonianza del Padre” (se vuoi dargli un’occhiata lo trovi a questa pagina).

Nell’ultimo periodo ho iniziato anche a lavorare alla fotografia di ritratto per dare la possibilità di creare una testimonianza anche degli altri momenti significativi del racconto personale o familiare e al recupero e alla valorizzazione di una prassi che fino a pochi decenni fa era considerata usuale dopo aver scattato una fotografia: la stamparla su carta.

Stampare i ricordi per salvarli da un potenziale oblio tipico della nostra epoca digitale infatti, oltre che un piacere, è un gesto di generosità verso sé stessi, i propri cari e la comunità di appartenenza. Oggi è ancora più significativo in un periodo complesso come quello generato dal Covid-19 in cui mantenere memoria e generare ricordi tangibili assume un valore ancora maggiore.

Il progetto che riguarda il ritratto fotografico, si chiama “Sweet Memories”. Se desideri dargli un’occhiata clicca qui.

WeCreativez WhatsApp Support
Se desideri maggiori info e per iniziare a conoscerci, scrivimi un messaggio Whatsapp
👋 Ciao, come posso aiutarti?