I 10 momenti che non possono mancare nel racconto fotografico del tuo matrimonio

  • Durante una cerimonia nuziale le situazioni ed i momenti che varrebbe la pena documentare e ricordare sono moltissimi. Non essendo però, salvo avere il dono dell’ubiquità, possibile registrarli tutti, occorre fare delle scelte.

Nel corso degli anni ho raccontato molti matrimoni, conosco piuttosto bene come si svolge la giornata e quali sono i momenti fondamentali che non possono mancare nella narrazione per ritenerla completa. Non è affatto scontato che siano conosciuti dagli sposi e dai loro invitati magari desiderosi di scattare qualche fotografia. Per questo ho provato a sintetizzare quelli che ritengo essere gli istanti più significativi da documentare.

Il servizio fotografico ideale

In realtà non esiste un servizio fotografico ideale. Esiste però la possibilità di fare le cose al meglio per approssimarsi ad un risultato in linea con le aspettative ed i desideri di ogni coppia. Anche se stiamo parlando di un tema, il matrimonio, che coinvolge in maniera molto significativa la sfera emotiva, per fare in modo che tutto funzioni per il meglio occorre pianificare ed organizzare la giornata dettagliatamente.

A beneficio dei futuri sposi, ho stilato un breve elenco che mi permette di condividere con loro il “film” della giornata, un programma di massima delle riprese che andrà poi arricchito con il dettaglio di locations e tempi per evitare di improvvisare e perdere tempo.

Ecco di seguito quelle che, secondo la mia esperienza, sono le situazioni più significative da non perdere ad un matrimonio:

  • La preparazione

Fino a pochi anni fa si era soliti ritrarre solo la sposa. Il momento della preparazione è molto importante non solo per la sposa. Fortunatamente i costumi sono cambiati e progressivamente si sta consolidando la prassi di fotografare anche i preparativi dello sposo. Questo potrebbe sembrare poco significativo, ma in realtà non lo è affatto in quanto la preparazione è l’unico momento della giornata durante il quale gli sposi non sono a diretto contatto. Se non ci fossero le foto a raccontare questi istanti, questi sarebbero persi per sempre.

  • Il percorso verso la chiesa

Anche il tragitto che separa gli sposi dalla chiesa (o dal luogo della cerimonia) è ricco di situazioni fotografiche che contribuiscono a rendere più completa la narrazione della giornata. Ad esempio i momenti che la sposa condivide con il papà in macchina. Se la chiesa è particolarmente vicina ed il percorso verso fatto a piedi, anche in questo caso le possibilità di documentare attimi informali e profondamente veri, sono molte.

  • L’arrivo e l’ingresso in chiesa

E’ un momento ad alto valore simbolico durante il quale gli sposi sono attesi da tutti gli invitati e durante il quale il papà della sposa “consegna” la figlia nelle mani accoglienti di colui che la affiancherà nella vita futura.

  • La funzione religiosa

A parte il momento centrale dello scambio degli anelli, ci sono numerosi altre circostanze, spesso sottovalutate, durante la funzione religiosa che possono offrire altrettante occasioni fotografiche molto interessanti legate alla relazione tra gli sposi ed i loro parenti ed amici.

  • Il momento dello scambio degli anelli

E’ il momento per eccellenza che sancisce e consacra l’unione. E’ stimolante provare ad andare oltre le consuete inquadrature, per sperimentare visioni personali connesse alla contingenza.

  • L’uscita dalla chiesa

Al di là del lancio del riso, anche l’uscita dalla chiesa riserva spesso sorprese inaspettate, soprattutto se l’approccio è quello candid, che cerca di cogliere la spontaneità nei volti e nei gesti e l’autentica gioia di questi momenti.

  • La sessione fotografica dedicata agli sposi

Durante la piena e convulsa giornata, quello delle riprese dedicate esclusivamente alla coppia è un momento molto importante. E’ l’occasione per esplorare ed approfondire con lo strumento fotografico la relazione tra gli sposi in una situazione di maggiore rilassamento rispetto alle precedenti. Il faftidico “Si!” è stato pronunciato e gli sposi si possono dedicare completamente uno all’altro offrendo la possibilità a noi fotografi di cogliere momenti molto coinvolgenti ad alto tasso emotivo. Credo sia un grande privilegio poter essere testimoni di episodi così intimi della coppia.

  • Le foto durante il ricevimento

Personalmente ritengo il ricevimento una fase importantissima della giornata. E’ il periodo durante il quale i novelli sposi possono finalmente godersi la vicinanza dei loro ospiti per un tempo maggiore rispetto alle fasi precedenti ed soprattutto in totale relax. E’ una grande occasione per raccontare emozione, divertimento, commozione, riflessione ed anche perchè no, la stanchezza che inizia ad affiorare al termine di una giornata veramente intensa.

  • Il taglio della torta

Forse il momento clou, uno dei più simbolici, secondo solo allo scambio degli anelli. Da un certo punto di vista liberatorio in quanto preludio alla festa vera e propria durante la quale gli sposi e tutti gli invitati hanno la possibilità di “lasciarsi andare” ai festeggimenti più sfrenati senza preoccuparsi troppo di procurarsi qualche piega sugli abiti.

  • I balli

Per noi fotografi i balli rappresentano una grande opportunità in quanto, grazie al fatto che gli ospiti possono godersi i festeggiamenti insieme agli sposi, si creano molteplici possibilità di assistere a scene informali e divertenti. Molto spesso anche noi, con grande piacere, veniamo coinvolti nella bagarre festaiola.

Per ora è tutto!

Se desideri conoscere le domande più efficaci da porre al fotografo di matrimonio per ottenere le informazioni più utili per organizzare al meglio il servizio fotografico che hai sempre desiderato, ho preparato la guida gratuita “Cosa chiedere al fotografo di matrimonio”. Puoi ottenerla visitando questa pagina.

Buona lettura e buoni preparativi.

WeCreativez WhatsApp Support
Se desideri maggiori info e per iniziare a conoscerci, scrivimi un messaggio Whatsapp
👋 Ciao, come posso aiutarti?